Presentazione

l’A.I.C.S. (Associazione Italiana Cultura Sport), nasce nel 1962 come ente nazionale di promozione sportiva.

Nel corso degli anni estende il raggio d’azione alle aree della cultura, delle politiche sociali, del terzo settore, del turismo, dell’ambiente, della protezione civile e della formazione attraverso la CSIT (Confederation Sportive Internazionale du Travail), la FISpT (Fédération Internazionale du Sport pour Tous), il BITS (Bureau International du Tourisme Social).

L’AICS è riconosciuta dal CONI quale Ente Nazionale di Promozione Sportiva, dal Ministero dell’Interno quale Ente con finalità assistenziali, dal Ministero del Lavoro quale Ente di Promozione Sociale e dal Ministero della Solidarietà Sociale per l’attività a favore degli immigrati. E’ convenzionata con il Ministero della Giustizia per le attività di prevenzione del disagio giovanile e di reinserimento sociale. E’ riconosciuta dal Dipartimento della Protezione Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri quale organizzazione di Volontariato. Aderisce alla FITuS (Federazione Italiana Turismo Sociale) ed al Forum Permanente del Terzo Settore.

La struttura dell’AICS si articola in Comitati Regionali, Provinciali, Interprovinciali e Zonali cui si possono affiliare società sportive e circoli polivalenti in sintonia con le finalità statutarie dell’Associazione.

L’AICS è radicata su tutto il territorio nazionale con 8.000 sodalizi che costituiscono i capisaldi di una rete policentrica in forte espansione cui aderiscono oltre 725.000 soci motivati dal senso dell’identità e dell’appartenenza.

Il Comitato Provinciale di Reggio Calabria, leader del Sud, conta circa 12.000 soci iscritti in rappresentanza di oltre 200 Circoli. Risultato ricavato anche in funzione delle numerose manifestazioni effettuate su tutta la Provincia e dalla disponibilità e competenza fornita costantemente a favore dei propri affiliati.